IGWiki Main Page


IGSuite Howto

Ricerca pagine

SourceForge Logo

IGSuiteInstallare IG 3.1 (Documento scaduto)
  Modifica PaginaStorico paginaProprietàGet PdfVisualizza il documento in formato stampabile.Posso Aiutarti

Installazione e configurazione

Introduzione

IsoGest e' una "suite" di programmi per ufficio facile da usare, ma anche molto potente e completo. Sfruttando le caratteristiche di un ambiente Web-based, si rende facile nell'utilizzo e comprende un client di Posta elettronica; un calendario condiviso; un client per Hylafax (Server Fax); un programma per la pianificazione di lavori o progetti; un sistema di archiviazione e gestione documenti (Offerte ordini lettere o documenti di un sistema qualita'), un clone di Wiki, un FileManager via Web, e una miriade di altre piccole funzionalita', il tutto gestito da un ambiente multiutente, del tutto personalizzabile.

Si consiglia l'uso di IsoGest in realta' aziendali composte almeno da 3 utenti, fino a un massimo di 50, questo perchè per una gestione di liste di utenti superiore alle 50 unità, sarebbe opportuno la divisione degli utenti per gruppi, aspetto non ancora implementato in IsoGest.

Per il suo utilizzo dal lato client, occorre semplicemente un browser (che supporti JavaScript CSS2 e i Cookie) che punta all'indirizzo del server, e grazie ad un sistema di autenticazione si aprira' una sessione personalizzata, un ambiente in cui sara' possibile gestire il proprio ambiente di lavoro. Il tutto con lo skin preferito, il linguaggio scelto, numerosi parametri di personalizzazione e la possibilita' di conferire permessi di accesso alle procedure per utente.

ATTENZIONE: ISOGEST ALLO STATO ATTUALE E' STATO PROGETTATO PER OPERARE ESCLUSIVAMENTE ALL'INTERNO DI UNA INTRANET SICURA!!!

Requisiti di installazione

IsoGest e' un insieme di CGI scritti in Perl che si avvale esclusivamente del supporto di un modulo "esterno" (cioe' da installare se gia' non e' presente nel vostro sistema) per eseguire delle query su database (Attualmente Postgres o Mysql e di altri moduli "Core" (cioe' gia' inclusi nelle distribuzioni recenti di Perl); e' in programma la possibilta' di utilizzare altri database.

Quindi i requisiti sono:

Perl ( http://www.perl.org link )

C'e' poco da dire su Perl (versione minima 5.003) Isogest utilizza alcuni moduli standard di Perl cosidetti Core, ed altri non standard. I moduli non standard sono solo quelli che utilizza per interfacciarsi al Database e cioe' Pg (per postgres) e DBI (per Mysql) per i quali vi rimandiamo alle relative documentazioni inerenti l'installazione.
Ci sono anche altri moduli 'non standard' utilizzati da IsoGest per funzioni minori o accessorie e comunque non necessarie alla sua installazione e uso comune.

PostgreSql ( http://www.postgresql.org link ) o Mysql (http://www.mysql.com )

Due secondo me dei piu' maneggevoli Database attualmente disponibili. Durante il mio lavoro ho avuto modo di testare le prestazioni di entrambe e devo dire che Mysql offre prestazioni maggiori rispetto alla velocità di risposta, ma per quanto necessario a Isogest andrà bene sia l'uno che l'altro.

Per quanto riguarda la configurazione occorrera' individuare o creare un utente che abbia i permessi di creazione di tabelle e database. In caso di problemi si puo' far riferimento agli Howto presenti nella documentazione sul sito ufficiale.

N.B. LA MAGGIOR PARTE DEI PROBLEMI DI INSTALLAZIONE RISCONTRATI DA ALTRI UTENTI, ERANO DOVUTI ALLA NON ESATTA DEFINIZIONE DI UTENTI CON I DIRITTI PER LA CREAZIONE DI DATABASE E TABELLE.

PG.pm o DBI/DBD::mysql ( http://www.cpan.org link )

Sono i moduli che permettono a Perl di interagire con il database l'unico accorgimento da avere e' che quello installato sul proprio sistema sia compatibile con la versione del Database che si sta usando.

Per chi utilizza Linux Vi rimandiamo alla documentazione relativa alla distribuzione in uso.

Per Windows invece si puo' scaricare Perl da ActivePerl (www.activeperl.com) una distribuzione di Active State. All'interno della distribuzione ActivePerl si potra' trovare documentazione relativa a PPM (Perl Package Manager) per installare i moduli su citati. E' anche presente sul sito di IG nella sezione Howto un minihowto che spiega come installare moduli sotto Windows.

N.B. Il modulo Pg.pm per interfacciare perl a postgres necessario ad Isogest non e' lo stesso di DBI/DBD::Pg!!!

HylaFax ( http://www.hylafax.org link )

E' senza dubbio il miglior server di Fax "Open" che esista. Non necessita nessuna particolare attenzione. Una volta installato (puo' anche non essere installato IsoGest funziona ugualmente) dovra' essere configurato un utente che abbia accesso (tramite il protocollo FTP) ai fax ricevuti (consultare la documentazione sul sito ufficiale).

Per utilizzare tutte le features di IsoGest relative a Hylafax (su Linux), occorrera' installare anche le LIBTIFF sul server dove è installato IsoGest, ma tali features sono del tutto opzionali.

N.B. Allo stato attuale non esiste una versione di Hylafax per Windows, tale features quindi non e' utilizzabile su piattaforme Windows

Samba http://www.samba.org link ( Opzionale )

Su samba occorrera' semplicemente condividere la directory DocumentRoot di Apache creando una share dove ogni utente di Isogest dal proprio client abbia permessi di lettura e scrittura, associando la condivisione ad un'unita' locale ad esempio "L:".

Tale share dovra' permettere la lettura e scrittura anche all'utente che esegue Apache. Questo per permettere ad IsoGest di creare documenti standard o modelli di documenti.

Linux (Qualsiasi distribuzione) - Windows (98 98SE XP NT 2000)

Per scelta i mezzi con i quali e' stato creato IsoGest hanno la particolarita' di essere "portabili" su ogni piattaforma. Questo libera l'utente dall'essere obbligato a scegliere una piattaforma piuttosto che un'altra.

Assicurarsi che i requisiti sopra elencati siano compatibili con la piattaforma che volete utilizzare per l'installazione di IsoGest e il tutto funzionera' senza problemi.

Fin'ora e' stato testato il funzionamento di IsoGest sui seguenti sistemi: Suse, RedHat, Mandrake, Debian, Slackware, Win98, Win2000 Server, Win XP.

E' possibile anche consultare questo documenti: Installare IG su Windows

Apache ( http://www.apache.org link )

Distribuito ormai per tutte le piattaforme necessita soltanto di qualche accorgimento all'interno del file di configurazione (httpd.conf).

Accertarsi che tutte le cartelle e in special modo "DocumentRoot" e "cgi-bin" abbiano i permessi di lettura scrittura ed esecuzione per questa ultima, per l'utente che esegue Apache.

Per maggior sicurezza si consiglia di configurare su Apache un VirtualHost creato ad hoc per IsoGest in modo da non interferire con altri "Siti" gestiti dal server.

Configurazione ed installazione

L'installazione di IsoGest come si potra' vedere non e' una cosa facile, non tanto per IsoGest in se stesso, ma per l'ambiente che lo ospita!!!.

Se prima di installare IsoGest non si e' provveduto a risolvere i requisiti sopra elencati, si avranno numerose anomalie che impediranno sicuramente l'esecuzione di tutte le funzionalita' della suite.

Comunque come utente root/Amministratore di sistema, digitare "perl install.pl", e rispondere alle domande che vi verranno fatte.

Per configurare IGWebMail occorre allo stato attuale agire manualmente sul file di configurazione /dir_dei_cgi/conf/isogest.conf e seguire le spiegazioni in esso contenute. IGWebMail puo' ricevere la posta sfruttando piu' metodi: dall'uso del protocollo POP3 alla lettura diretta delle caselle locali. E' importante in quest'ultima soluzione aggiungere l'utente che esegue Apache al gruppo "mail" nel file "/etc/group"; far riferimento al manuale del proprio sistema. Questa operazione per motivi di sicurezza dovra' essere effettuata manualmente. Su sistemi Windows si dovra' necessariamente optare per l'utilizzo dei protocolli SMTP e POP3 per l'invio e la ricezione delle e-mail.

Quick Start

Una volta installato se tutto e' andato bene si trattera' semplicemente di spostarsi su un Client e da un Browser (che supporti HTML 4 ; CCS; e l'uso dei cookies) puntare all'indirizzo del server.

Si potra' aprire il file index.html generato automaticamente dall'installazione o in alternativa richiamare lo script "isogest".

Esempio: http://mioserver/cgi-bin/isogest link

Verra' chiesta una Login e una Password; inserire quella impostata come amministratore di IsoGest durante l'installazione, e una volta loggati cliccare su "Personale" e aggiungere gli altri utenti del sistema o seguire le indicazioni riportate.

Aggiornamento On-Line

Per aggiornare IsoGest, si hanno a disposizione due possibilita' una manuale e una automatica:

Aggiornamento manuale: Lanciare dalla riga di comando il seguente script:

root@server# /directory/dei/cgi/isogestd --update-isogest


Aggiornamento automatico: "isogestd" e' un demone che si occupa di effettuare numerose operazioni tra cui quella di tenere il sistema sempre aggiornato, tramite l'aggiornamento degli script ma anche l'aggiornamento delle tabelle e dei database necessari a IsoGest.

Per fare in modo che sia avviato ad ogni riavvio del sistema consultare la documentazione del proprio sistema.

Upgrade da versioni precedenti

  • Per l'aggiornamento dalla release 3.1.0 alla 3.1.4 e' sufficente installare la nuova release come sopra riportato lo script mkstruct lanciato automaticamente dalla procedura di installazione provvedera' ad aggiornare tutte le tabelle dei database usati da IsoGest (infatti in queste release IsoGest utilizzava piu' di un database).

  • Per l'aggiornamento alle release 3.1.5 e superiori il problema si complica in quanto IsoGest usa un solo database, e non ha piu' una struttura paragonabile a quella delle precedenti release. Si consiglia in questi casi di leggere Upgrade to IG 3.1.7.

  • Per l'aggiornamento dalla 3.1.5 alla 3.1.6 e' sufficente lanciare la procedura di installazione della nuova release che provvedera' ad aggiornare tutte le tabelle in uso.

  • Per l'aggiornamento dalla 3.1.6 alla 3.1.7 una volta lanciato lo script di installazione occorre spostare la directory /dir_dei_cgi/conf/users in /dir_dei_cgi/data/users creata appositamente all'installazione.

  • Per l'aggiornamento dalla 3.1.7 alla 3.1.8 una volta lanciato lo script di installazione occorre spostare il contenuto della tabella 'pagine' (ex tabella per le pagine wiki) nella nuova tabella 'pages' che IG creerà.

Manifest

Per visualizzare il Manifest inerente le ultime release seguire questo indirizzo http://www.isogest.org/cgi-bin/igwiki?action=finde... link

Copyright

Copyright (c) 1998-2004. This is free software; see the source
for copying conditions. There is NO warranty; not even for
MERCHANTABILITY or FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE.

SEE ALSO
perl(1), DBI(3), Mysql(3), Postgres, and sure
http://www.isogest.org link

Nome: Installare IG - Revisione: 1 - Autore: Ortolani Luca (17.01.2005) - Modificata da: Ortolani Luca (19.02.2005) - Categoria: HowTo - Scadenza: 31.12.2009 - Permessi di visualizzazione: Tutti indistintamente - Permessi di modifica: Condiviso con tutti gli utenti - Approvata da: Ortolani Luca - Copyright © Ortolani Luca All right reserved